Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

Sanità pubblica: il problema della sostenibilità

Sanit

 
L'ANALISI
 
Molti gli eventi
che mettono a “dura prova”
un possibile rientro
di una gestione più razionale
ed equlibrata soprattutto
nell’ambito del SSN
(Servizio Sanitario Nazionale)

 Di: Luigi Giovannini

 
 
Non è necessaria una lunga premessa per introdurre il tema: le cronache e sovente anche le esperienze personali, stanno a testimoniare quasi quotidianamente come l’argomento sia di estrema attualità e gravità. I ‘’risparmi‘’ sulla sanità, i dibattiti e le polemiche tra Governo e Regioni su quanto e come conseguirli, come pure le attese e le code per controlli e trattamenti, i costi elevati delle cure, che rischiano di lasciare senza assistenza migliaia di pazienti (vedasi di recente il caso dei trattamenti per i malati di Epatite C), sono temi all’ordine del giorno con sempre maggiore frequenza. Il problema presenta molteplici aspetti ed è conseguentemente difficile trovare ricette miracolose per una soluzione rapida ed univoca. 

Un primo aspetto strutturale, che è contemporaneamente causa ed effetto della sostenibilità economica in ambito assistenziale, riguarda il progressivo invecchiamento della popolazione. In Italia abbiamo ormai una speranza di vita tra le più elevate al mondo e questo, costituisce non soltanto un positivo indice demografico, ma anche ‘’l’effetto’’ della condizione socio-economica di una popolazione, delle sue condizioni di vita, del tasso di sviluppo del paese e del suo sistema sanitario-assistenziale.
Per contro, una popolazione ultra sessantenne che si avvicina al 30% del totale può rappresentare evidentemente un rischio significativo (o ‘’concausa’’) di insostenibilità del sistema socio-sanitario.
 
Un secondo aspetto, sempre di carattere strutturale, è legato alla crescita economica in quanto siamo coinvolti in una crisi lunga e difficile, dalla quale l’Italia fa molta fatica ad uscire, tantè che ha pesantemente ‘’drenato’’ le risorse disponibili anche per il ‘’welfare’’ e, in particolare, per l’ assistenza sanitaria che assorbe oltre 3/4 dei bilanci regionali su cui grava la spesa pubblica. 
 
 

Cerca nel Sito

Cosa abbiamo fatto nel 2018

100 Domande 100 Risposte

Notizie Flash

  •  
    NELLA CIVILTÀ
    DEGLI SPRECHI
    SALVIAMO ALMENO 
     
    I FARMACI
     
    CHE NON SONO
    ANCORA SCADUTI
     
    Si dice, con ragione, che la nostra sia la civiltà degli sprechi. Purtroppo, tra i tanti si devono annotare i farmaci.
     
    Leggi tutto...  
  •  
    tumore?

    MA E VERO CHE...

     
    Gli Oncologi Medici 
    Ti aiutano a smascherare
    le FAKE NEWS
     
    - Cancro:
    cosa si nasconde
    - Cure Alternative
    - Alimentazione
    - Cause e rimedi
    - Piante e vitamine
    - Cancro:
    una malattia moderna
     
  •  
    XX CONGRESSO
    NAZIONALE
    AIOM 2018
     
    THE BEST CARE
    FOR EVERY PATIENT
     
    Roma
    16-17-18 novembre
    2018
     
    MARRIOTT
    PARK HOTEL
     
    Leggi tutto...

Ma è vero che?

Salviamo i Farmaci