Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

E Ora cosa Mangio? Consigli Alimentari

Ora puoi scaricare da Qui Consigli e Ricette

2018 AIOM - I numeri del cancro in Italia

NumeriCancro18
 
I NUMERI
DEL CANCRO
IN ITALIA
2018
 
IN UN LIBRO
DELL’AIOM
 AIOM logo
Presentata al Ministero della Salute
l’ottava edizione del volume sui numeri del cancro 2018
 
TUMORI: IN ITALIA SONO 373MILA I NUOVI CASI STIMATI NEL 2018,
IN EMILIA-ROMAGNA E TOSCANA SI SOPRAVVIVE DI PIÙ,
SUD FANALINO DI CODA
 
La neoplasia della mammella è la più frequente (52.800),
in calo colon-retto e stomaco.
Boom di fumatrici tra le 25-34enni nel Meridione.
 
Stefania Gori, presidente AIOM:
“Il 63% delle donne e il 54% degli uomini sono vivi a 5 anni dalla diagnosi.
Scarsa adesione agli screening e stili di vita scorretti
causano le differenze regionali”
 
 

Cerca nel Sito

Cosa abbiamo fatto nel 2018

100 Domande 100 Risposte

Notizie Flash

  •  
    TUMORI RARI,
    GRIDO DI ALLARME
     
    Nel Rapporto 2015
    di AIRTUM-AIOM
    cifre preoccupanti.
    Nel 2015 registrati
    89.000 nuovi casi,
    900.000 i pazienti in Italia.
    Difficoltà di diagnosi e cure,
    le strade da seguire.
     
    Leggi tutto...  

  •  Percorsi espressivi
    attraverso arte e cultura
     
    In ogni malato,
    in particolare 
    quello oncologico,
    può essere importante
    stimolare iniziative 
    volte all’espressione 
    del proprio essere
    e del proprio esistere.
     
    Leggi tutto...  
  •  
    XXV CONGRESSO
    NAZIONALE
    SICP
     
    LIMITI E ORIZZONTI
    nella cura
     
    Riccione
    15 -17 novembre
    2018
     
    Palazzo
    dei Congressi
     
    Leggi tutto...

Ma è vero che?

Salviamo i Farmaci